Alberto Trabucchi e Pierpaolo Lipardi sono gli autori di un nuovo articolo, pubblicato il 5 novembre 2019 sul Corriere Tributario, che affronta le rilevanti novità introdotte dal d.m. 5 agosto 2019 (c.d. “decreto IFRS 16”) in merito alle nuove disposizioni di coordinamento tra le regole di determinazione della base imponibile IRES e IRAP e il nuovo principio contabile IFRS 16.

In particolare, in questo intervento ci si sofferma sul punto centrale del d.m. che è il riconoscimento fiscale della distinzione tra leasing traslativo e leasing non traslativo: nel caso di leasing traslativo viene assegnato all’attività consistente nel diritto d’uso (ROU) lo stesso regime fiscale previsto per le attività sottostanti oggetto del leasing; nel caso, invece, di leasing non traslativo l’ammortamento del ROU è deducibile ai sensi dell’art. 103, comma 2, del T.U.I.R. facendo riferimento alla “durata contabile” del leasing.

http://bigsuite.ipsoa.it/#mask=show,id=ID10DG9000261200ART1,pos=3,ds_name=total%3Adottrina,_npid=297348037,__m=doc